Regolamento del percorso di eccellenza

  1. Introduzione
  2. Requisiti e modalità per l’ammissione
  3. Attività previste per il percorso di eccellenza
  4. Mantenimento e completamento del percorso di eccellenza
  5. Posti disponibili

1. Introduzione

Il percorso di eccellenza è un percorso integrativo di un corso di studio che consiste in attività formative aggiuntive a quelle del corso di studio al quale è iscritto lo studente. Il complesso delle attività formative comporta per lo studente un impegno di circa 100 ore annue e non dà luogo a riconoscimento di crediti utilizzabili per il conseguimento dei titoli universitari rilasciati dalla Sapienza.

Lo studente che abbia ottenuto l’accesso al percorso di eccellenza viene affidato ad un docente o a più docenti tutor che ne seguono il percorso e collaborano alla organizzazione delle attività concordate con lo studente. Contestualmente al conseguimento del titolo di laurea, lo studente che ha concluso un percorso di eccellenza riceve un’attestazione del percorso svolto, rilasciata dalla Presidenza della facoltà di afferenza con le modalità previste per gli altri tipi di certificazione, che viene registrata sulla carriera dello studente stesso. Unitamente a tale certificazione, l’Università conferisce allo studente un premio pari all’importo delle tasse versate nell’ultimo anno di corso.

Il presente regolamento definisce le modalità di ammissione, di permanenza e di completamento del percorso di eccellenza dei corsi di laurea triennale e specialistica in Informatica (ex D.M. 509) e dei corsi di laurea e laurea magistrale in Informatica (ex D.M. 270).

 

2. Requisiti e modalità per l’ammissione al primo anno del percorso di eccellenza

Vengono ammessi ad ogni percorso di eccellenza tanti allievi quanti sono i posti disponibili per tale percorso. Il numero di posti disponibili per ogni percorso viene stabilito anno per anno dal Consiglio di area didattica in Informatica. Qualora le domande per un percorso eccedano il numero di posti disponibili per tale percorso, l’accesso avverrà attraverso una graduatoria di merito stilata sulla base della media delle votazioni; a parità di media avranno priorità i candidati più giovani.

Uno studente iscritto al primo anno può presentare domanda di ammissione al percorso di eccellenza al Presidente del Consiglio di area didattica in Informatica, come da bando per ogni singolo anno accademico (generalmente fra dicembre e febbraio). All’atto della domanda l’allievo deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • deve aver conseguito tutti i crediti formativi universitari previsti per il primo anno entro il 31 ottobre;
  • deve avere conseguito una votazione media complessiva nelle attività di profitto previste non inferiore a 27/30;
  • non deve avere conseguito una votazione inferiore a 24/30 in alcuna prova.

La media complessiva dei voti è ponderata sui crediti. Nel calcolo della media, il punteggio 30 e lode è assimilato a 30. Eventuali attività che non prevedano votazione non sono considerate nel calcolo della media, ma sono considerate ai fini del completamento delle attività nei tempi definiti. Sulla base di circostanziati motivi lo studente di un percorso di eccellenza può fare richiesta al Consiglio di area didattica in Informatica di essere sospeso per un anno accademico dal percorso di eccellenza. In caso di accettazione, il Consiglio di area didattica in Informatica darà indicazioni sulle modalità con cui lo studente, alla fine del periodo di sospensione, potrà riprendere il percorso di eccellenza.

3. Attività previste per il percorso di eccellenza

Le attività del percorso di eccellenza hanno come obiettivo l’arricchimento della formazione personale dell'allievo attraverso l’ampliamento della cultura generale e l’approfondimento delle conoscenze tecnico-scientifiche. Il percorso di eccellenza prevede attività formative per circa 100 ore annue corrispondenti a 4 CFU annui, che vengono svolte a partire dal secondo anno per la laurea/laurea triennale e nel secondo anno per la laurea specialistica/magistrale. Ogni anno accademico il Consiglio di area didattica in Informatica stabilisce le attività speciali per il percorso di eccellenza, per quell’anno accademico. Lo studente è tenuto a sostenere, in ciascun anno del percorso, oltre alle prove dei corsi ordinari del corso di studio, le prove aggiuntive relative alle attività speciali del percorso di eccellenza. Il Consiglio di area didattica in Informatica approva in dettaglio il programma delle attività integrative per il percorso di eccellenza entro novembre, anche prevedendo che queste siano svolte presso altra Università, Istituzione o Ente di alta formazione o di ricerca, italiano o straniero. Le attività del percorso di eccellenza sono soggette a verifica con giudizio finale di idoneità. Le verifiche intermedie e finali delle attività del percorso di eccellenza hanno luogo due volte l’anno a distanza di almeno tre mesi, secondo modalità definite anno per anno dal Consiglio di area didattica in Informatica.

4. Mantenimento e completamento del percorso di eccellenza

Per la permanenza nel percorso di eccellenza gli allievi devono superare tutte le prove d’esame previste per l’anno di frequenza ed ottenere in esse una votazione media non inferiore a ventisette/trentesimi (27/30), una votazione minima non inferiore a 24/30 in alcuna prova, nonché acquisire l’idoneità nella verifica annuale.  Per il completamento del percorso di eccellenza gli allievi devono superare tutte le prove d’esame previste per l’ultimo anno di frequenza ed ottenere in esse una votazione media non inferiore a ventisette/trentesimi (27/30), una votazione minima non inferiore a 24/30 in alcuna prova, nonché acquisire l’idoneità nella verifica finale del percorso di eccellenza. Il possesso dei requisiti per il mantenimento ed il completamento è verificato dal Consiglio di area didattica in Informatica entro il 21 dicembre di ogni anno su relazione del docente o dei docenti tutor.

5. Posti disponibili

Per il corso di laurea in Informatica (Classe: L-31) il numero massimo di ammessi al percorso d’eccellenza è pari a cinque studenti.

Per il corso di laurea in Informatica - Master Computer Science (Classe: LM-18) il numero massimo di ammessi al percorso d’eccellenza è pari a tre studenti.